Da vecchia scrivania a nuovo tavolo vintage

14:00:00 Laura Leone 0 Comments

Da vecchia scrivania a tavolo vintage - Come si usavano nelle cucine di campagna

 

Restauro trasformazione tavolo scrivania vintage shabby chic prima e dopo 


Il progetto di oggi sarà un poco più impegnativo del precedente. 

Girando tra gli annunci di mobili usati su internet abbiamo notato una foto. Una bella scrivania con un grandissimo potenziale. 

Quando siamo andate a vederla l'entusiasmo iniziale si è tramutato in sconforto. La scrivania presentava degli evidenti problemi strutturali: entrambe le gambe posteriori erano storte e anche ben incollate.
Risultato: il tavolo aveva una pendenza che lo rendeva non esattamente utilizzabile!    

Il prezzo però era molto invitante e così abbiamo deciso di prenderla ugualmente.

Iniziamo quindi!  

Per ottenere un buon lavoro, rispettando tutti i tempi di posa il tempo impiegato sarà di circa 1 settimana.

FASE 1: IL MOBILE

Cercare una scrivania non è semplicissimo e i prezzi che si trovano in giro sono piuttosto alti. Potreste però cercare un tavolo, non troppo grande, i cui prezzi sono notevolmente più bassi. 

Un tavolo può essere adattato tranquillamente come scrivania, se non troppo grande. Così come una scrivania grande può diventare un tavolo, o da un tavolo si può ricavare un tavolino basso. 

Man mano vi verranno tante nuove idee! 

Tavolo scrivania dei primi del 900 da restaurarePer la ricerca del tavolo vi consigliamo sempre di cercare nei mercatini dell'usato e sui siti di annunci di usato specializzati. Controllate sempre le condizioni del mobile. Guardate se il legno non sia troppo rovinato, che non manchino pezzi fondamentali per cui bisognerebbe spendere troppo per sostituirli. Controllate anche la presenza o meno di buchi causati dai tarli, perchè non sempre il problema è risolvibile, ma soprattutto la lavorazione richiederebbe molto più tempo. 

Nella nostra ricerca devo dire che siamo state piuttosto fortunate. Il tavolo scrivania che abbiamo acquistato è un tavolo piuttosto antico, dei primi anni del 900. E nonostante gli evidenti problemi strutturali il prezzo è stato ottimo.
 

FASE 2: I MATERIALI


A questo punto vediamo cosa può servirvi: 

  • alcol e pezze
  • stucco per legno (in questo caso va bene anche quello bianco)
  • colla per legno 
  • levigatrice e carta vetrata a grana 80 - 120 - 240 (nel restauro di un mobile, teniamo a precisare che il mobile non va mai assolutamente levigato! In questo caso, così come nel precedente post, non stiamo effettuando un restauro del mobile ma una sua trasformazione. E soprattutto stiamo parlando di mobili che altrimenti sarebbero stati dismessi!)
  • impregnante opaco incolore ad acqua (vi consigliamo quello ad acqua e a lunga tenuta)
  • smalto color ottanio  (o in alternativa qualsiasi altro colore)
  • cera solida di finitura opaca e impermeabile (sempre ad acqua)
  • pennelli. Ne bastano due, uno per colore, di medie dimensioni e qualche pennello da ritocco più piccolo per curare i dettagli. (Ricordate di lavarli subito dopo con acqua calda e sapone neutro per evitare che si rovinino!)
  • pomelli per i cassetti, in stile vintage
  • guanti, mascherina di protezione, abbigliamento idoneo 
A questo punto avrete tutto ciò che vi serve per iniziare. Quindi andiamo!

FASE 3: ANALISI E RISOLUZIONE PROBLEMI STRUTTURALI



pulizia mobile vintage con alcool e pezzePulite il mobile con le pezze imbevute di alcool per rimuovere tutto lo sporco. 

Togliete i cassetti dal tavolo, dopo aver controllato che scorrano per bene sulla loro guida. 
Passiamo poi ad analizzare le gambe del nostro tavolo. 2 gambe su 4 risultano storte e saldamente incollate alla struttura del tavolo. Bisogna quindi rimuovere la colla, posizionarle in maniera corretta ed incollarle nuovamente.

Non abbiate fretta in questi casi. Usate l'alcool fatelo agire un pò e aiutandovi con un taglierino e uno spillo iniziate a rimuovere la colla. Per poter estrarre la gamba dalla struttura tutta la colla deve andare a contatto con l'alcool in modo tale da sciogliersi per bene. A seconda di quanta colla è presente quest'operazione vi porterà via tanto tempo e soprattutto pazienza!

Non esagerate con l'alcool perchè in quantità eccessive non va bene anche se è il più volatile tra gli alcoli.

Una volta estratte le gambe dalla struttura, aspettate che siano asciutte per bene, pulitele ancora con un pezzetto di carta vetrata. Tutti i residui di colla dovranno essere rimossi.

Il nostro tavolo presentava un altro problema: tolta tutta la colla e pulita per bene la gamba ci siamo accorte che il problema strutturale era dovuto alla mancanza di piccole parti del legno. 

In questi casi (a meno di non voler sostituire la gamba malconcia) bisogna ricostruire le parti mancanti con lo stucco. 

Se successivamente andrete ad applicare uno smalto potrete utilizzare uno stucco bianco, altrimenti dovrete utilizzare uno stucco del colore uguale a quello che andrete ad applicare.

Dettaglio dei cassetti e applicazione stucco restauro tavolo scrivania shabby chicRicostruite quindi le parti mancanti e attendente che lo stucco si secchi. N.B. Durante la fase di stuccatura meglio eccedere con lo stucco perchè una volta asciutto lo stucco si ritira e quindi sareste costretti a stuccare nuovamente. Passate un pezzetto di carta vetrata per rimuovere gli eccessi e per portare lo stucco al livello del legno solo quando è tutto perfettamente asciutto potete posizionare nuovamente le gambe ed incollarle.

Meglio essere in due per non sbagliare!


FASE 4: RIMOZIONE VECCHIE VERNICI


Rimuovete i pomelli dai cassetti. Se successivamente andrete ad applicare una maniglia come nel nostro caso, dovrete chiudere i vecchi fori con un poco di stucco.

Armatevi di levigatrice con carta vetrata 120 e rimuovete la vernice vecchia dal ripiano. 
Gambe e bordi stavolta vanno fatti a mano!

Rimossa tutta la vernice controllate che non vi siano altre crepe o buchi che andrete eventualmente a riempire con lo stucco.         

IMPORTANTE: durante la rimozione della vernice dovrete necessariaente indossare una maschera protettiva per naso e bocca. L'ideale sarebbe una maschera con filtri. Utilizzate sempre i guanti per proteggere le mani ed una maschera di protezione per gli occhi. 

Dopo aver pulito il mobile, passate nuovamente della carta vetrata a grana più fine.

FASE 5: APPLICAZIONE IMPREGNANTE E COLORE


Pulite per bene tutto. 

Applicate una mano di impregnante su tutto il mobile.
Fate asciugare per bene.

Mi raccomando, seguite bene le istruzioni riportate sulla confezione e rispettate i tempi di posa. Utilizzate sempre dei guanti e mettete un grembiule o degli indumenti di cui non dobbiate preoccuparvi!

Dettaglio dei cassetti tavolo scrivania shabby chicApplicate sulla struttura lo smalto color ottanio in maniera omogenea e con un piccolo pennellino fate qualche piccolo segno sui cassetti.

Quando la prima mano sarà ben asciutta passate un quadrato di carta vetrata a grana fine per rimuovere eventuali imperfezioni ed applicate la seconda mano di colore.


Fate asciugare per bene.

Consiglio: la carta vetrata, l'impregnante e le vernici vanno sempre applicate seguendo la direzione delle fibre del legno.
Restauro tavolo scrivania effetto shabby chicPer ottenere l'effetto shabby chic prendete un pezzettino di carta vetrata a grana fine e passatela in alcuni punti, seguendo sempre le fibre del legno. Non esagerate o rimuoverete tutta la vernice prima applicata! 
Passando il pezzettino di carta vetrata rimuoverete lo strato superiore di vernice facendo risaltare quello che è rimasto sotto.

Pulite con una pezza asciutta per rimuovere i residui di polvere di smalto e passate la cera solida con una pezza pulita, seguendo le indicazioni riportate sulla confezione (normalmente si passa uno strato abbondante di cera, si attende il tempo di posa e si ripassa una pezza sul mobile).

 

 

 

 FASE 6: RIASSEMBLAGGIO DEL MOBILE


Per l'applicazione delle maniglie che abbiamo scelto bisogna fare 2 fori per cassetto. Mi raccomando prendete prima il punto esatto rispetto al centro e utilizzate la punta per il trapano adatta al legno.

Ecco il risultato finale. 

Restauro trasformazione tavolo scrivania vintage shabby chicRestauro trasformazione tavolo scrivania vintage shabby chic

Restauro trasformazione tavolo scrivania vintage shabby chic dettaglio piedeRestauro trasformazione tavolo scrivania vintage shabby chic dettaglio piede 

Ogni mobile ha una sua storia e non sempre è facile spiegare come realizzarlo, ma siamo qua anche per consigli personalizzati quindi eventualmente chiedete pure!

Alla prossima! 


You Might Also Like

0 commenti:

Cosa vi può servire?